IL PULMINO VERDE

Il Pulmino Verde è un’associazione Onlus che dal 2016 si occupa di volontariato nei centri accoglienza e sensibilizzazione sul tema migrazione. Attraverso l’organizzazione di eventi tematici e lo svolgimento di laboratori presso le scuole medie e superiori offre un’informazione corretta e scevra da luoghi comuni e stereotipi.

Importante punto cardine dell’associazione sono i viaggi-reportage: dal 2016 Il Pulmino Verde ha compiuto tre viaggi lungo la rotta balcanica, soffermandosi ove c’era maggior bisogno di lavoro volontario collaborando con associazioni del luogo al fine di creare una rete di aiuti.

Il Pulmino Verde ha sempre garantito impegno ed aiuto alle associazioni che si trovano presso zone problematiche di confine con la Francia: era presente a Ventimiglia nella chiesa di Sant’Antonio ed è tuttora presente a Oulx, in provincia di Torino.

Il focus ora è nelle campagne saluzzesi per indagare il fenomeno del lavoro irregolare e le condizioni di vita dei migranti stagionali e stanziali.

Crediamo in un mondo che nella diversità veda non una minaccia ma un’opportunità, le nostre iniziative hanno un denominatore comune: vedere nell’integrazione non solo una risorsa, ma un necessario obiettivo il cui raggiungimento non può essere rimandato.

PER SAPERNE DI PIU’


SICUREZZA E LAVORO

L’associazione Sicurezza e Lavoro, costituita nel 2010 a Torino, promuove in tutta Italia la cultura del lavoro sicuro e dignitoso e della responsabilità sociale d’impresa, con particolare riguardo a salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, tutela dei diritti di lavoratori e lavoratrici, pari opportunità, formazione, occupazione e auto-imprenditoria, innanzitutto tra i giovani, sia italiani che migranti, sia normodotati che con disabilità.

Oltre a pubblicare l’omonima rivista nazionaleSicurezza e Lavoro“, l’associazione organizza attività culturali, di informazione e formazione sul tema del lavoro, dell’ambiente e dell’occupazione, anche attraverso la produzione di filmati (tra cui il documentario “Mobbing, tragedie quotidiane”), interventi in università, scuole e centri di formazione professionale (ad esempio, con il progetto “A Scuola di Sicurezza”), job fair, eventi sportivi, spettacoli teatrali, concerti, performance e mostre, tra cui “L’Italia che muore al lavoro. Tragedie sul lavoro e malattie professionali in Italia”, continuamente aggiornata e disponibile su richiesta.

Dal 2009 organizza le Settimane della Sicurezza; dal 2012 assegna il Premio “Sport è Salute” legato a disabilità sul lavoro e pratica sportiva; dal 2013 assegna ogni anno un Premio cinematografico nazionale; dal 2014 assegna ogni anno il Premio “Studia e Lavora” per promuovere istruzione, formazione professionale e lavoro giovanile; dal 2017 assegna il Premio “Lavoro dignitoso” a un’impresa meritevole.

Dal 2017 Sicurezza e Lavoro è partner del Lovers Film Festival (ex TGLFF), per favorire – in particolare tra i giovani e nel mondo del lavoro – la parità tra individui, a prescindere dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere, e assegna un Premio Cinematografico Internazionale al miglior cortometraggio del Festival.

Nel maggio 2020, per celebrare i 50 anni dello Statuto dei Lavoratori, organizza il festival Job Film Days – JFD.

Dal 2014 ha aperto e gestisce il Centro San Liborio – FabLab Pavone Torino, per promuovere il lavoro manuale, la creatività, lo scambio e la condivisione di idee e l’auto-imprenditoria giovanile.

PER SAPERNE DI PIU’